Come offrire un customer service eccellente grazie ai V-Agent

Published 20/11/2017

Raggiungere gli obiettivi di vendita, far crescere il business e rendere i clienti felici.

Questo è ciò che ogni azienda desidera aver raggiunto a fine giornata. Se da un lato vendite e marketing rivestono un ruolo di fondamentale importanza per la conquista di questi obiettivi, non da meno l’assistenza e il supporto al cliente risultano determinanti per garantire il successo aziendale. D’altra parte si sa, clienti soddisfatti, spesso e volentieri, sono clienti fedeli, veri promotori dell’azienda in grado di “attrarre” nuovi potenziali clienti anche grazie al semplice passaparola. Tuttavia, per la maggior parte delle aziende, disporre di un ampio team dedicato all’assistenza e al supporto clienti risulta una soluzione dispendiosa e difficilmente percorribile ed è qui, allora, che i V-Agent accorrono in vostro aiuto!

Cosa sono i V-Agent ?

Una soluzione intelligente, omnicanale, basata su tecnologie di Intelligenza Artificiale, per l’ottimizzazione e l’automazione del Customer Service di nuova generazione, i V-Agent o agenti virtuali sono chatbot sempre disponibili 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana su canale vocale, piattaforme web, mobile, social e messaggistica, con lo scopo di garantire che i vostri clienti siano sempre assistiti sul canale che preferiscono.

Nuovi “dipendenti” in grado di affiancare o sostituire all’occorrenza gli agenti umani del Customer Service.



Ma i chatbot possono assicurare un Customer Service eccellente ?

“Se il cliente chiede il prezzo del prodotto X, mostragli il prezzo.”

I chatbot di supporto al cliente operano principalmente su un workflow pre-definito di “if-then-else”. Sebbene efficace, questo flusso operativo consente ai chatbot di rispondere correttamente solo alle richieste più semplici.

Non abbastanza, perché i clienti possono formulare le domande in modi diversi, rendendo impossibile per i chatbot fornire una risposta corretta alle loro richieste. Dopo tutto un’interazione con una macchina non può, attualmente, sostituire l’interazione umana, in grado di percepire le varie sfumature di una conversazione.

Ed è qui allora che l’Intelligenza Artificiale entra in gioco. Sviluppati sulla base dei principi dell’AI e del Natural Language Processing (NLP), i V-Agent sono stati progettati per comprendere al meglio le richieste dei clienti, aiutando le aziende a non essere vincolate da soluzioni di automazione basate su flussi di “if-then-else” non sempre infallibili.

Come funziona un V-Agent ?

Grazie all’Intelligenza Artificiale, i V-Agent possono imparare da ogni interazione avvenuta con ciascun cliente, classificando le sue intenzioni attraverso l’analisi profonda della struttura della frase. Formare, preparare e insegnare a un V-Agent a rispondere correttamente alle domande e richieste poste dai clienti è semplice. Basta inserire nella piattaforma DataKnowl una lista di domande e frasi suddivise per intenzione (intention). Una intenzione rappresenta un obiettivo che il V-Agent deve soddisfare, ad esempio, procedere con una prenotazione. Il V-Agent genererà dei modelli di intenzioni e sarà in grado di rispondere esattamente a quanto richiesto anche nel caso in cui la domanda venisse posta dal cliente in modo diverso. Procederà a fornire la giusta risposta o eseguirà altri tipi di azioni, sulla base delle intenzioni del cliente e delle conoscenze a sua disposizione, i Knowls (con il termine knowl si intende un’unità di conoscenza), secondo il seguente workflow: analisi delle intenzioni (intentions); pianificazione di uno o più obiettivi (goals) da raggiungere; azioni (actions) da eseguire per il raggiungimento dell’obiettivo (goal). Maggiori informazioni sono disponibili in questo tutorial e nella knowledge base, cliccando questo link.

Un V-Agent non solo consulta la base di conoscenza inserita nella piattaforma DataKnowl per rispondere correttamente ai clienti, ma impara anche dalle conversazioni passate, aumentando gradualmente la sua efficacia. Se necessario, può essere programmato per passare la conversazione ad un agente umano senza alcun problema.

Attualmente DataKnowl V-Agent supporta sei lingue: Inglese (en), Italiano (it), Tedesco (de), Spagnolo (es), Francese (fr) e Ceco (cz), ma ben presto ne supporterà altre ancora.

Registratevi oggi stesso alla piattaforma DataKnowl scegliendo il piano gratuito per la realizzazione del vostro V-Agent e scoprite come un agente virtuale può aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di vendita, far crescere il vostro business e mantenere i vostri clienti felici e soddisfatti.

Tags: Chatbots, Customer Service, AI, Virtual Agents



Informazioni
Informazioni
La piattaforma DataKnowl è la soluzione unificata per l'ottimizzazione e automazione del customer service

Ultime Notizie
Ultime Notizie
Contattaci
Contattaci
VENDITE

SUPPORTO


Seguici
Seguici
© 2019 Complexity Intelligence, LLC    |    Condizioni Generali     Privacy Policy     GDPR