Le Condizioni di Utilizzo variano a seconda del paese in cui si trova l'indirizzo di fatturazione, e quindi a quale società il tuo account è associato. Scegliete il vostro paese di fatturazione per visualizzare le opportune Condizioni di Utilizzo.

Complexity Intelligence, LLC (USA)   |   Complexity Intelligence Italia srl (Europa)



DataKnowl Condizioni Generali di Utilizzo




Ultima Modifica: Maggio 23, 2018



CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA DATAKNOWL

COMPLEXITY INTELLIGENCE ITALIA s.r.l., con sede legale in Roma, Viale Luca Gaurico 9/11, con iscrizione al Repertorio Economico Amministrativo (REA) di Roma al n. 1362832, con iscrizione nel Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e Partita IVA n. 12285071002, (di seguito denominata “Complexity Intelligence”) e l' UTENTE (di seguito denominato come “Utente”), denominate congiuntamente anche le “Parti” o, singolarmente, la “Parte”

PREMESSO CHE

a) DataKnowl è una piattaforma SaaS (Software as a Service), operata da Complexity Intelligence e disponibile all’indirizzo web www.dataknowl.it.
b) Mediante la piattaforma DataKnowl vengono erogati Servizi di Customer Care (Supporto alla Clientela), Servizi di CRM (Gestione delle relazioni con la Clientela) e, in generale, Servizi di telecomunicazione con funzionalità vocali basate su tecnologia VOIP, ossia attraverso una connessione alla rete Internet fornita da altri operatori.
c) Complexity Intelligence è una società debitamente autorizzata a fornire Servizi nel campo delle telecomunicazioni, ai sensi delle vigenti disposizioni normative e regolamentari. Per i Servizi vocali, Complexity Intelligence rende disponibile copia della propria Carta dei Servizi all’Utente prima dell’esecuzione del contratto, come stabilito dall’art. 2 comma 4, lettera a) della delibera n. 179/03/CSP emanata dall’AGCOM.
d) Le presenti Condizioni Generali di utilizzo della piattaforma DataKnowl (di seguito “Condizioni Generali”) disciplinano il regime generale di erogazione dei Servizi tramite tale piattaforma; ciascun Servizio è, invece, regolato da Condizioni Specifiche per la fornitura dello stesso (di seguito “Condizioni Specifiche”), sottoscrivibili separatamente, e che, unitamente alle presenti Condizioni Generali, costituiscono l’intero Contratto.
e) Attraverso tale Contratto, Complexity Intelligence e l’Utente intendono regolare i termini e le condizioni in base ai quali la fornitura dei Servizi dovrà avere luogo.

Premesso ciò, le Parti stipulano quanto segue:

1. Definizioni

1.1 Laddove nominati nel presente Contratto, i seguenti termini hanno tale significato:

• Account: l’insieme delle funzionalità, proprietà, configurazioni e strumenti attribuiti ad un singolo Utente, identificato in maniera univoca mediante credenziali di autentificazione, al fine di usufruire dei Servizi offerti dalla piattaforma DataKnowl.
• Carta dei Servizi: il documento informativo, redatto in conformità dei principi espressi nelle delibere nn. 179/06/CSP e s.m.i. e 254/04/CSP e s.m.i., che stabilisce i criteri relativi alla qualità dei servizi di telecomunicazioni e gli obiettivi che Complexity Intelligence intende perseguire.
• Cliente: Utente che ha acquistato almeno un Servizio a pagamento.
• Condizioni Generali: le presenti Condizioni Generali di utilizzo della piattaforma DataKnowl.
• Condizioni Specifiche: le condizioni giuridiche ed economiche che regolamentano la fornitura di un singolo Servizio offerto mediante piattaforma DataKnowl.
• Contratto: il complesso dei documenti che disciplinano il rapporto contrattuale, meglio specificati nell’art. 3.
• Credenziali di autentificazione: il codice di identificazione dell’Utente (detto Nome Utente) e il codice di accesso personale (detto Password) assegnate da Complexity Intelligence all’Utente.
• Credito: il credito prepagato conferito dall’Utente e disponibile nel proprio Account, necessario per usufruire dei Servizi a pagamento.
• Customer Care: la fornitura di servizi di supporto e assistenza ai clienti ed utenti.
• CRM: l’insieme dei processi e degli strumenti per la gestione delle relazioni con i clienti ed utenti.
• DataKnowl: la piattaforma SaaS (Software as a Service) che permette agli Utenti, previa registrazione ed alle condizioni di volta in volta indicate, di usufruire gratuitamente (laddove espressamente indicato) o di acquistare i Servizi offerti da Complexity Intelligence.
• Parti: Complexity Intelligence e l’Utente.
• SaaS: modalità di distribuzione del software applicativo utilizzabile dagli Utenti direttamente via Internet, solitamente attraverso browser, senza necessità di installare ulteriore software.
• Servizi: l’insieme dei servizi di Customer Care, CRM e telecomunicazioni forniti da Complexity Intelligence mediante piattaforma DataKnowl.
• Utenti: l’insieme delle persone fisiche e/o giuridiche registrate alla piattaforma DataKnowl.

1.2 Nel presente Contratto, i termini sopra descritti mantengono l’accezione indicata sia al singolare che al plurale.

2. Premesse, Definizioni e Condizioni Specifiche

2.1 Le premesse, le definizioni e le Condizioni Specifiche di ogni singolo Servizio costituiscono, assieme alle presenti Condizioni Generali, parte integrante e sostanziale del Contratto.

3. Struttura del Contratto

3.1 Il Contratto è costituito dai documenti di seguito indicati:
• Condizioni Generali di utilizzo della piattaforma DataKnowl;
• Condizioni Specifiche relative alla fornitura di ogni singolo Servizio.
3.2 Salvo diverso accordo tra le Parti, le Condizioni Specifiche prevalgono sulle Condizioni Generali.

4. Oggetto del Contratto

4.1 Oggetto del presente Contratto è la fornitura all’Utente, tramite piattaforma DataKnowl, dei Servizi sviluppati da Complexity Intelligence le cui caratteristiche tecniche ed economiche vengono debitamente descritte nelle Condizioni Specifiche relative ad ogni singolo Servizio.

5. Durata

5.1 Il presente Contratto ha validità ed efficacia dalla data di registrazione dell’Utente alla piattaforma DataKnowl ed ha durata indeterminata.
5.2 I Servizi gratuiti, offerti tramite piattaforma DataKnowl, non sono soggetti a scadenza e possono essere disdetti sia dall’Utente in qualsiasi momento, cha da Complexity Intelligence con almeno 90 (novanta) giorni di preavviso.
5.3 I Servizi a pagamento, basati su canone, hanno durata indeterminata e possono essere disdetti dal Cliente con un preavviso scritto di 30 (trenta) giorni da inviare via email all’indirizzo supporto@complexityintelligence.it oppure via raccomandata A/R all’indirizzo Complexity Intelligence Italia s.r.l., Viale Luca Gaurico 9/11, 00143 Roma. La disdetta di un Servizio a pagamento da parte del Cliente non comporta la restituzione di eventuali frazioni di canone non usufruito. In caso di disdetta da parte di Complexity Intelligence, questa verrà comunicata con almeno 90 (novanta) giorni di preavviso. In tal caso, eventuali frazioni di canone non usufruito verranno riaccreditate sull’Account del Cliente.

6. Regolamentazione delle vendite a distanza

6.1 Complexity Intelligence offre agli Utenti la possibilità di acquistare i Servizi tramite il canale telematico all’indirizzo web www.dataknowl.it e si impegna a gestire tale tipologia di vendita nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 22 maggio 1999, n. 185 “Attuazione della direttiva 97/7/CEE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza” e del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 “Codice del Consumo”.

7. Attivazione ed erogazione dei Servizi

7.1 Complexity Intelligence attiverà i Servizi richiesti dall’Utente secondo le modalità e le tempistiche espresse nelle relative Condizioni Specifiche di fornitura di ogni singolo Servizio. Per l’attivazione dei Servizi a pagamento è necessario disporre di sufficiente Credito prepagato.
7.2 I Servizi vengono erogati in modalità SaaS, mediante la piattaforma DataKnowl all’indirizzo web www.dataknowl.it
7.3 L’erogazione dei Servizi avviene, di norma, senza soluzione di continuità, 24 (ventiquattro) ore su 24 (ventiquattro), 365 (trecentosessantacinque) giorni all’anno, salvo eventuali interruzioni per riparazioni o manutenzioni, o per eventi di forza maggiore.

8. Requisiti di accesso

8.1 Per poter usufruire dei Servizi erogati mediante piattaforma DataKnowl, l’Utente deve avere accesso a un collegamento alla rete Internet.
8.2 L’accesso alla piattaforma DataKnowl avviene per mezzo di Credenziali di autentificazione ottenibili al momento della registrazione.
8.3 Per la sottoscrizione dei Servizi a pagamento è prerequisito necessario il conferimento di sufficiente Credito prepagato.

9. Credenziali di autentificazione

9.1 L’accesso alla piattaforma DataKnowl avviene tramite Credenziali di autentificazione determinate al momento della registrazione.
9.2 La registrazione alla piattaforma DataKnowl è gratuita e può essere fatta autonomamente dall’Utente sul sito o, su richiesta, direttamente da Complexity Intelligence.
9.3 Complexity Intelligence fornirà, salvo diverso accordo con l’Utente, all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’Utente, le Credenziali di accesso alla piattaforma DataKnowl composte da un codice di identificazione (detto Nome Utente), che identifica in maniera univoca l’Utente, e da un codice di accesso personale (detto password), entrambi necessari ad amministrare l’accesso e l’utilizzo dei Servizi richiesti.
9.4 E’ obbligo dell’Utente conservare e custodire le Credenziali di accesso nella massima sicurezza e segretezza.
9.5 L’Utente è direttamente responsabile per qualsiasi danno derivante dall’utilizzo improprio delle Credenziali di accesso da parte di soggetti terzi che provochi un danno a Complexity Intelligence o a terzi.
9.6 In caso di smarrimento, furto o sottrazione delle Credenziali di accesso, l’Utente dovrà provvedere a immediata notifica a Complexity Intelligence a mezzo di PEC (complexity.intelligence@legalmail.it) o raccomandata A/R all’indirizzo Complexity intelligence Italia s.r.l., Viale Luca Gaurico 9/11, 00143 Roma, ed ove ritenuto necessario, allegando denuncia effettuata all’Autorità competente.

10. Utilizzo dei Servizi e Responsabilità dell’Utente

10.1 L’Utente prende atto e si impegna a utilizzare i Servizi erogati tramite la piattaforma DataKnowl: a) nel rispetto delle disposizioni legislative e regolamentari applicabili al presente Contratto e nel rispetto di norme imperative, della morale, dell’ordine pubblico e del buon costume; b) esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle disposizioni di legge, dagli usi e dalle consuetudini, non violando, in alcun modo, i diritti di soggetti terzi; c) non consentendo o cedendo a soggetti terzi l’utilizzo dei Servizi, né a pagamento né a titolo gratuito, se non espressamente autorizzato da Complexity Intelligence; d) astenendosi dall’utilizzo dei Servizi al fine di: trasmettere, divulgare, distribuire o inviare informazioni, dati di carattere blasfemo, osceno, diffamatorio, illegale, o porre in essere comportamenti altrimenti lesivi, turbativi, o in violazione di qualsiasi diritto o normativa vigente.
10.2 Qualora l’Utente ritenga che i Servizi vengano utilizzati in modo fraudolento da soggetti terzi o che da questi ultimi siano stati effettuati accessi non autorizzati al proprio Account, l’Utente stesso è tenuto a darne immediata comunicazione a Complexity Intelligence fornendole ogni informazione necessaria.
10.3 L’Utente è responsabile per manomissioni o interventi effettuati da parte dell’Utente stesso o da parte di soggetti terzi non autorizzati da Complexity Intelligence.

11. Sospensione del Servizio

11.1 Complexity Intelligence si riserva la facoltà di sospendere o interrompere temporaneamente i Servizi in caso di lavori di miglioramento o manutenzione. Laddove possibile, Complexity Intelligence comunicherà all’Utente la natura e la durata della sospensione con un preavviso di almeno 7 (sette) giorni.
11.2 Complexity Intelligence ha facoltà di sospendere temporaneamente, senza preavviso e senza che tale facoltà possa essergli contestata come inadempimento o violazione del Contratto, la fornitura di uno o più Servizi nei seguenti casi: • Eventi di forza maggiore; • Richiesta dell’Autorità Giudiziaria; • Inadempimenti dell’Utente; • Utilizzo fraudolento dei Servizi; • Utilizzo della piattaforma DataKnowl e dei relativi Servizi lesivo dell’immagine di Complexity Intelligence; • Utilizzo dei Servizi che provochi danni a soggetti terzi.
11.3 In caso di sospensione dei Servizi, Complexity Intelligence non potrà essere ritenuta a nessun titolo responsabile per i danni, diretti ed indiretti, di qualsiasi natura, inclusi eventuali danni economici e/o mancati guadagni, che l’Utente possa subire in conseguenza della sospensione.

12. Forza maggiore

12.1 Complexity Intelligence non sarà responsabile nei confronti dell’Utente per il proprio eventuale inadempimento, sia esso totale o parziale, ivi compreso il ritardo nell’adempimento ad una delle obbligazioni previste dal presente Contratto, qualora tali defezioni siano imputabili o comunque dipendenti da eventi di forza maggiore e/o da eventi fuori dal suo ragionevole controllo.
12.2 Gli eventi di forza maggiore comprendono, ma non sono limitati a: atti di vandalismo, incendi, esplosioni, sabotaggi, epidemie, terremoti, crolli di edifici, maremoti, tempeste, inondazioni, emergenze nazionali, tumulti, guerre, rivoluzioni, colpi di stato, serrate, scioperi, embarghi commerciali o industriali e affini.

13. Rapporti giuridici nascenti dal Contratto

13.1 La prestazione dei Servizi all’Utente avviene in virtù di un rapporto giuridico istaurato direttamente ed esclusivamente tra Complexity Intelligence e l’Utente.

14. Obblighi e diritti dell’Utente

14.1 L’Utente ha diritto di utilizzare i Servizi secondo quanto indicato nel Contratto.
14.2 L’Utente, all’atto della sottoscrizione del Contratto, è tenuto a fornire a Complexity Intelligence tutte le informazioni e i dati necessari all’attivazione dei Servizi.
14.3 L’Utente garantisce che tali dati e informazioni fornite a Complexity Intelligence siano esatti e veritieri impegnandosi a comunicare a Complexity Intelligence eventuali modifiche dei medesimi mediante comunicazione scritta. Ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, l’Utente è consapevole delle sanzioni penali dettate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazioni non veritiere, formazione o uso di atti falsi.

15. Corrispettivi, modalità e modifiche delle condizioni di pagamento

15.1 La registrazione alla piattaforma DataKnowl è gratuita.
15.2 I corrispettivi dei Servizi a pagamento vengono definiti nelle Condizioni Specifiche relative ad ogni singolo Servizio. I Servizi gratuiti vengono espressamente dichiarati tali nelle relative Condizioni Specifiche.
15.3 Ogni pagamento effettuato dal Cliente verrà identificato mediante un codice univoco e per esso Complexity Intelligence emetterà la relativa fattura entro il mese di competenza. A tutti gli importi sarà applicata l’IVA dovuta. L’IVA, ed eventuali altri oneri fiscali, saranno a carico del Cliente.
15.4 I pagamenti possono avvenire mediante carta di credito o bonifico bancario; dopo la verifica del versamento, il Cliente avrà a disposizione, nel proprio Account, il Credito caricato.
15.5 Per ogni Servizio a pagamento di cui il Cliente chiede l’attivazione, i canoni fissi e/o i costi a consumo, vengono detratti automaticamente dal Credito prepagato disponibile nell’Account del Cliente.
15.6 Il Cliente solleva Complexity Intelligence, ora per allora, da ogni e qualsiasi responsabilità da transazioni o pagamenti effettuati.
15.7 Accettando le presenti Condizioni Generali, il Cliente accetta espressamente che la fattura possa essergli trasmessa e messa a disposizione in formato elettronico.
15.8 Complexity Intelligence si riserva il diritto di modificare corrispettivi e condizioni di pagamento con un preavviso di 30 (trenta) giorni rispetto alla data di entrata in vigore delle stesse. Il Cliente, qualora non intendesse accettare le modifiche apportate da Complexity Intelligence, avrà la facoltà di recedere dal Contratto con un preavviso scritto di 30 (trenta) giorni da inviare a mezzo PEC ovvero raccomandata A/R.
15.9 Tutte le condizioni economiche indicate nelle Condizioni Specifiche ed, in generale, tutte le somme dovute dal Cliente in virtù del presente Contratto, sono al netto di tutte le imposte e tasse applicabili, salvo dove diversamente specificato.
15.10 Qualora il Cliente dovesse contestare in buona fede un addebito in fattura, tale circostanza dovrà essere comunicata a Complexity Intelligence a mezzo PEC ovvero lettera raccomandata A/R, indicando dettagliatamente le voci e gli importi oggetto di contestazione, entro e non oltre il termine di pagamento indicato nella fattura stessa. In difetto della predetta comunicazione, ivi compreso l’invio oltre i limiti sopra stabiliti, o nel caso di assenza di dettagliata e chiara documentazione a supporto, la fattura si intenderà accettata per l’intero importo. Le Parti si impegnano a valutare gli addebiti in fattura oggetto di contestazione e a porre in essere ogni azione necessaria ed opportuna al fine di giungere ad una rapida soluzione della controversia.

16. Riservatezza

16.1 Complexity Intelligence e l’Utente si impegnano a non divulgare o rendere note a soggetti terzi, le informazioni riservate riguardanti l’altra Parte, alle quali si è avuto accesso ai fini dell’applicazione del presente Contratto e dell’utilizzo dei Servizi, salvo che tali informazioni debbano essere rivelate in seguito ad un ordine dell’Autorità giudiziaria o come prescritto da qualsiasi ente governativo che abbia giurisdizione sulle Parti.

17. Recesso

17.1 L’Utente ha la facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento, senza penali e senza indicarne le ragioni, con comunicazione scritta inviata via PEC ovvero raccomandata A/R all’indirizzo Complexity Intelligence Italia s.r.l., Viale Luca Gaurico 9/11, 00143 Roma. Il recesso avrà efficacia trascorsi 30 (trenta) giorni dalla data di ricezione della suddetta comunicazione.
17.2 Complexity Intelligence può recedere dal Contratto, in qualsiasi momento e senza obbligo di motivazione con un preavviso di 30 (trenta) giorni, fatti salvi i casi in cui:
a) una Parte venga ammessa o sottoposta a una qualsiasi procedura concorsuale; b) una Parte venga dichiarata insolvente; c) una Parte subisca un sequestro o altra forma di vincolo sui propri beni; d) una Parte venga messa in liquidazione, volontariamente o coattivamente; e) si verifichino eventi di forza maggiore; f) una Parte non sia più in possesso, per qualsiasi ragione, delle autorizzazioni, delle licenze e, in generale, dei presupposti amministrativi necessari allo svolgimento della propria attività; in virtù di quali Complexity Intelligence si riserva il diritto di recedere dal presente Contratto con effetto immediato. In caso di recesso da parte di Complexity Intelligence, esclusi i casi di recesso immediato cosi come nell’art. 17.2 ed escluso quanto disciplinato dall’art. 24, il Credito prepagato, detratti i costi sostenuti o da sostenere, sarà restituito al Cliente mediante bonifico bancario o altro mezzo di pagamento concordato all’uopo.

18. Modifiche del Contratto

18.1 L’Utente prende atto e accetta che i Servizi erogati tramite piattaforma DataKnowl sono caratterizzati da tecnologia in continua evoluzione. Pertanto le caratteristiche tecniche ed economiche degli stessi potrebbero essere soggette a variazione da parte di Complexity Intelligence.
18.2 Complexity Intelligence si riserva la facoltà di modificare le condizioni contrattuali dandone informazione all’Utente con un preavviso scritto di 30 (trenta) giorni all’indirizzo di posta elettronica associato all’Account. Qualora l’Utente non intenda accettare tali modifiche, potrà recedere dal Contratto con comunicazione scritta da inviare all’indirizzo PEC o via raccomandata A/R all’indirizzo Complexity Intelligence Italia s.r.l., Viale Luca Gaurico 9/11, 00143 Roma. In mancanza di esercizio della facoltà di recesso le modifiche si intenderanno definitivamente conosciute e accettate.

19. Limitazioni di responsabilità

19.1 Complexity Intelligence assicura che i Servizi vengano erogati in maniera continuativa e regolare, tuttavia, resta in ogni caso esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale per danni diretti e/o indiretti subiti dall’Utente e/o da soggetti terzi in conseguenza dell’uso dei Servizi, compresa la mancata applicazione della normativa vigente.
19.2 Complexity Intelligence non potrà essere ritenuta in nessun caso responsabile per la mancata fornitura o inefficienza dei Servizi imputabile a casi fortuiti e/o cause di forza maggiore (intendendo per forza maggiore quanto riportato all’art. 12 del presente Contratto) o al di fuori del suo controllo, o in caso di mancata segnalazione di guasto da parte dell’Utente.
19.3 Complexity Intelligence non sarà in nessun caso responsabile per i danni subiti dall’Utente, o da soggetti terzi ad esso direttamente o indirettamente collegati, ivi compresi mancato guadagno, perdita di opportunità commerciali ed, in generale, altri danni indiretti di qualsiasi natura.
19.4 L’Utente solleva Complexity Intelligence da qualsiasi responsabilità, civile e penale, per l’uso illegale e/o illecito dei Servizi utilizzati. Complexity Intelligence non sarà ritenuta responsabile dei contenuti e delle comunicazioni che intercorressero tra l’Utente e soggetti terzi per mezzo dei Servizi offerti.

20. Proprietà intellettuale e licenze d’uso

20.1 Complexity Intelligence è titolare esclusiva e/o dispone del software, della relativa documentazione e di ogni altra informazione e/o dato (in generale “Materiale”) forniti all’Utente in relazione all’applicazione del presente Contratto e all’utilizzo dei Servizi.
20.2 L’Utente non è autorizzato a pubblicare, riprodurre, elaborare, trasmettere, diffondere con qualsiasi mezzo, il Materiale.
20.3 Il software eventualmente reso disponibile all’Utente con i Servizi viene concesso da Complexity Intelligence in licenza non esclusiva e non trasferibile per la sola finalità di utilizzo dei Servizi.
20.4 Nessuna delle due Parti è autorizzata a: a) dichiararsi rappresentante autorizzato dall’altra Parte in siti web, comunicazioni elettroniche, materiali pubblicitari, promozionali o di altro tipo; b) rilasciare annunci pubblicitari che facciano riferimento all’altra Parte senza averne precedentemente ottenuto il consenso.

21. Comunicazioni

21.1 Tutte le comunicazioni tra Complexity Intelligence e l’Utente, salvo dove diversamente specificato, devono essere in forma scritta e possono essere inviate via email all’indirizzo contatti@complexityintelligence.it, all’indirizzo PEC complexity.intelligence@legalmail.it o, in forma cartacea, via raccomandata A/R all’indirizzo: Complexity Intelligence Italia s.r.l., Viale Luca Gaurico 9/11, 00143 Roma.

22. Legge applicabile, Risoluzione delle Controversie e Foro Competente

22.1 Il presente Contratto è retto e regolato dalle leggi del diritto Italiano.
22.2 Per le controversie che dovessero insorgere tra Complexity Intelligence e l’Utente in relazione all’esecuzione, all’interpretazione, alla validità ed efficacia del presente Contratto, è stabilita la competenza esclusiva dell’autorità giudiziaria del Foro di Roma, con espressa esclusione di ogni altro Foro.

23. Cessione del Contratto

23.1 L’Utente non potrà cedere tale Contratto a soggetti terzi, a titolo gratuito o oneroso, se non con il consenso scritto di Complexity Intelligence.

24. Interpretazione. Disposizioni diverse

24.1 L’eventuale dichiarazione di nullità, totale o parziale, di una o più clausole non si estenderà alle rimanenti, che dovranno ritenersi pienamente valide ed efficaci.

25. Unico Contratto

25.1 Il presente Contratto sostituisce ogni altro precedente accordo, in qualsiasi forma recepito, intercorso tra le Parti sul medesimo oggetto.

26. Clausola risolutiva espressa

26.1 Le Parti convengono espressamente che, ai sensi dell’art. 1456 del c.c., il Contratto sarà da ritenersi risolto con effetto immediato, qualora l’Utente: a) compia, utilizzando i Servizi, qualsiasi attività illecita o espressamente vietata dal Contratto; b) ceda tutto o parte del Contratto a soggetti terzi senza il preventivo consenso scritto di Complexity Intelligence; c) violi gli obblighi previsti nei seguenti articoli: 4, 5, 7, 8, 9, 10, 11, 14, 15, 17, 18, 19, 22, 23, 25, 26 articoli che le Parti convengono espressamente essere di carattere essenziale. Qualora l’Utente violi anche uno di essi, Complexity Intelligence si riserva il diritto di sospendere temporaneamente i Servizi ovvero di richiedere la risoluzione di diritto del Contratto mediante comunicazione scritta, salvo l’eliminazione dell’inadempimento entro e non oltre 15 giorni dalla contestazione comunicata mediante lettera raccomandata A/R.
26.2 Nei casi previsti dall’art. 26.1 l’Utente prende atto ed accetta che i Servizi verranno disattivati senza alcun preavviso ed il credito prepagato non ancora usufruito sarà trattenuto a titolo di penale.





GDPR ADDENDUM - CONTRATTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 28 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679

Il presente contratto è redatto in ottemperanza all’art. 28 del Regolamento Europeo 2016/679 del 27/04/2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

PREMESSO CHE:

a) Complexity Intelligence Italia S.r.l., con riferimento ai servizi sottoscritti dal Cliente e resi disponibili mediante piattaforma DataKnowl (di seguito “Servizi”), potrebbe trattare dati personali di titolarità del Cliente (di seguito anche “Titolare dei dati” o “Titolare”).

b) Con il termine “trattamento” è da intendersi “ ... qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insieme di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione .” così come riportato nell’art.4 del Regolamento Europeo 2016/679.

c) I dati, le informazioni, gli allegati e, in generale, tutto il contenuto che il Titolare dei dati (o le persone da quest’ultimo autorizzate) decida di immettere nella piattaforma DataKnowl o, in generale, nei Servizi forniti da Complexity Intelligence Italia S.r.l. sono di proprietà del Titolare stesso. Nel caso di immissione di dati personali particolari e sensibili, è onere del Titolare dimostrare di aver acquisito il consenso esplicito al loro trattamento.

d) Il Titolare dei dati determina le finalità e i mezzi del trattamento dei dati personali.

e) Il Titolare dei dati può ricorrere a una persona fisica o giuridica, a un’autorità pubblica, a un servizio o a un altro organismo quale Responsabile del trattamento dei dati personali a condizione che quest’ultimo presenti sufficienti garanzie per mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate a soddisfare i requisiti della normativa vigente e a garantire la tutela dei diritti dell’interessato.

f) Il Responsabile del trattamento deve trattare i dati personali secondo le istruzioni scritte del Titolare dei dati; il trattamento viene disciplinato con il presente contratto o con eventuali accordi successivi.

g) Il Titolare dei dati consente al Responsabile del trattamento e alle persone da quest’ultimo autorizzate di accedere ai soli dati personali la cui conoscenza risulti necessaria per lo svolgimento dei loro compiti.

  TUTTO CIO’ PREMESSO,

1) Il Cliente, quale Titolare dei dati, in persona del suo legale rappresentante, designa Complexity Intelligence Italia S.r.l. quale Responsabile del trattamento dei dati personali (di seguito anche “Responsabile dei dati” o semplicemente “Responsabile”) esclusivamente in relazione al trattamento di dati personali effettuato per l’erogazione dei Servizi sottoscritti dal Titolare.

2) Il trattamento dei dati personali avverrà al solo fine di garantire la piena esecuzione dei Servizi forniti dal Responsabile dei dati. Si escludono eventuali richieste del Titolare di estendere le operazioni di trattamento ad attività non compatibili con la natura dei Servizi offerti dal Responsabile.

3) Il Responsabile dei dati, in forza del presente contratto, e tenendo conto dello stato dell’arte, dei costi di attuazione, della natura, dell’oggetto, del contesto e delle finalità del trattamento, nonché del rischio che il trattamento di dati personali possa comportare per i diritti e le libertà degli interessati, è tenuto a mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate a garantire un livello di sicurezza adeguato. In particolare, il Responsabile dei dati si impegna a:

  a. Adottare preventive misure di sicurezza atte ad eliminare o ridurre al minimo qualsiasi rischio di distruzione, perdita, modifica, accesso o divulgazione non autorizzati, anche in modo accidentale o illegale, dei dati personali trattati.

  b. Trattare i dati esclusivamente per le finalità connesse allo svolgimento dell’attività oggetto del contratto sottoscritto dal Titolare dei dati e necessarie per la corretta esecuzione dei Servizi. Il Responsabile dei dati, pertanto, non esegue nessun altro tipo di trattamento che non sia attinente allo scopo dei Servizi offerti.

  c. Garantire la riservatezza delle informazioni, dei documenti e, in generale, di tutto il materiale di cui venga a conoscenza durante l’esecuzione del contratto di fornitura dei Servizi.

  d. Conservare i dati per il tempo strettamente necessario all’esecuzione dei Servizi sottoscritti dal Titolare e comunque non oltre i termini di legge o i tempi di volta in volta indicati dal Titolare.

  e. Mettere a disposizione del Titolare tutte le informazioni necessarie a dimostrare il rispetto della normativa vigente in merito alla protezione dei dati personali.

4) In relazione alle misure tecniche e organizzative da adottare per garantire un livello di sicurezza adeguato, il Responsabile dei dati si impegna a mettere in atto, se del caso:

  a. La pseudonimizzazione e la cifratura dei dati personali.

  b. La capacità di assicurare su base permanente la riservatezza, l’integrità, la disponibilità e la resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento;

  c. La capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l’accesso dei dati personali in caso di incidente fisico o tecnico. 

Per una visione completa e aggiornata delle misure di sicurezza adottate, il Responsabile dei dati mette a disposizione una specifica sezione sul sito della piattaforma DataKnowl (https://www.dataknowl.it).

5) Il Responsabile dei dati si impegna ad implementare misure tecniche ed organizzative sempre più efficaci ed incisive, atte a controllare e identificare l’accesso non autorizzato o illegale ai dati personali al fine di garantire, su base continuativa, la sicurezza del trattamento di tali dati. Tali misure includono test regolari di valutazione sull’efficacia delle misure adottate.

6) In caso di violazione dei dati personali (data breach), il Responsabile dei dati, dopo esserne venuto a conoscenza, si impegna ad informare il Titolare tempestivamente e senza ingiustificato ritardo. Il Responsabile dei dati procede ad inviare la notifica di data breach seguendo le modalità imposte dalla normativa vigente, collaborando strettamente con il Titolare e con le Autorità di Controllo competenti. La notifica deve contenere almeno:

  a. La descrizione della natura della violazione dei dati personali compresi, ove possibile, le categorie e il numero approssimativo di interessati;

  b. Il nome e i dati di contatto del responsabile della protezione dei dati;

  c. La descrizione delle probabili conseguenze della violazione dei dati;

  d. La descrizione delle misure adottate o di cui si propone l’adozione per porre rimedio alla violazione dei dati.

7) Il Responsabile dei dati collabora con il Titolare dei dati allorquando sia necessaria una valutazione dell’impatto sulla protezione dei dati.

8) In relazione alle misure organizzative, il Responsabile dei dati procede a:

  a. individuare, presso la propria struttura aziendale, le persone fisiche autorizzate al trattamento;

  b. fornire alle persone autorizzate istruzioni scritte circa le operazioni da compiere affinché il trattamento dei dati avvenga in conformità di legge;

  c. vigilare sulla corretta osservanza delle istruzioni impartite;

  d. controllare che l’accesso ai dati sia consentito esclusivamente alle persone autorizzate o a sistemi automatici autorizzati per scopi legati all’erogazione dei Servizi. A livello di trattamento elettronico, l’accesso ai dati è:

      i. limitato al minimo richiesto al fine di fornire i Servizi;

      ii. personale, regolato mediante password;

      iii. basato sul ruolo;

      iv. soggetto a verifica periodica

sulla base del principio della separazione dei compiti. Viene applicato inoltre il time-out di sessioni inattive e il blocco degli account dopo multipli tentativi di accesso sequenziali non riusciti. A livello di trattamento cartaceo, il Responsabile si impegna a verificare che le persone autorizzate al trattamento dei dati conservino i documenti cartacei, contenenti dati personali, all’interno di contenitori e locali dotati di sistemi di sicurezza e monitoraggio.

  e. impegnare le persone autorizzate al trattamento alla riservatezza o ad un adeguato obbligo legale di riservatezza sia durante la validità del contratto che per il periodo successivo all’estinzione del contratto tra Titolare e Responsabile dei dati.

  f. formare i propri dipendenti sulla sicurezza e sulla protezione dei dati.

9) Col presente contratto, il Titolare conferisce autorizzazione scritta generale al Responsabile dei dati a poter ricorrere ad eventuali ulteriori responsabili del trattamento (noti come “sub-responsabili”), per l’esecuzione di specifiche attività dei Servizi. Tali sub-responsabili vengono selezionati tra soggetti che per capacità, esperienza ed affidabilità, presentino garanzie sufficienti per mettere in atto misure tecniche ed organizzative adeguate ai requisiti del regolamento EU/2016/679. In materia di protezione dei dati, sui sub-responsabili del trattamento sono imposti gli stessi obblighi facenti capo al Responsabile dei dati. Qualora un sub-responsabile del trattamento ometta di adempiere ai propri obblighi in materia di protezione dei dati, il Responsabile dei dati conserva nei confronti del Titolare l’intera responsabilità dell’adempimento degli obblighi dei sub-responsabili coinvolti.

10) Il Titolare dei dati accetta che il Responsabile dei dati possa ricorrere a sub-responsabili stabiliti in Paesi terzi al di fuori dell’Unione Europea per il quale la Commissione Europea abbia emesso un giudizio di adeguatezza e che garantiscano un livello di protezione adeguato. Nel caso di trasferimento dei dati dall’Unione Europea agli Stati Uniti D’America, Il Titolare può fare affidamento sulla certificazione “EU-U.S. Privacy Shield Framework” (Scudo UE-USA per la Privacy).

11) In relazione al controllo dell’applicazione della normativa vigente in materia di protezione dei dati, il Responsabile dei dati:

  a. Fornisce al Titolare, su semplice richiesta, i dati, le informazioni, i documenti necessari a dimostrare il rispetto degli obblighi stabiliti nel presente contratto e il rispetto alla normativa vigente;

  b. Avvisa tempestivamente il Titolare qualora ricevesse istanze degli interessati, ispezioni da parte dell’Autorità di Controllo o dell’Autorità Giudiziaria relative al trattamento dei dati. Nel caso di istanze da parte degli interessati, il Responsabile darà tempestiva comunicazione scritta al Titolare permettendogli:

      i. Di fornire all’interessato, ove applicabile, i dati da quest’ultimo richiesti in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da un dispositivo automatico;

      ii. Di garantire all’interessato, ove applicabile, il diritto di opposizione e di limitazione del trattamento.

12) Alla cessazione, per qualsiasi causa, del contratto sottoscritto dalle parti per l’erogazione dei Servizi o, in un momento antecedente, su richiesta del Titolare, il Responsabile dei dati dovrà:

  a. Restituire al Titolare i dati personali oggetto di trattamento; oppure

  b. Procedere alla distruzione integrale dei dati, salvo che il diritto dell’Unione o degli Stati membri preveda la loro conservazione, dandone comunicazione per iscritto al Titolare. Tale dichiarazione varrà a dimostrazione che, presso il Responsabile dei dati, non esista più alcuna copia dei dati di titolarità del Titolare.

13) La nomina a Responsabile dei dati sarà valida per il tempo necessario all’erogazione dei Servizi sottoscritti dal Titolare. Se, per qualsivoglia motivo, il rapporto tra Titolare e Responsabile venisse meno, o qualora i Servizi non venissero più erogati, il presente contratto perderà immediatamente efficacia senza bisogno di comunicazioni e revoche e il Responsabile cesserà automaticamente il trattamento dei dati per conto del Titolare.

Il presente contratto intende annullare e sostituire ogni altro contratto o parte di contratto tra Titolare e Responsabile in materia di trattamento dei dati personali.
Informazioni
Informazioni
La piattaforma DataKnowl è la soluzione unificata per l'ottimizzazione e automazione del customer service

Ultime Notizie
Ultime Notizie
Contattaci
Contattaci
VENDITE

SUPPORTO


Seguici
Seguici
© 2019 Complexity Intelligence, LLC    |    Condizioni Generali     Privacy Policy     GDPR
DataKnowl
Intelligent Customer Service
   Phone
800 592 893
   Messenger
DataKnowl Italia
   Telegram
DataKnowl Italia
   Alyssa
Chiedi al chatbot
Ciao, sono Alyssa, l'Assistente Virtuale di DataKnowl. Sono qui per rispondere alle tue domande. Come posso aiutarti ?
SUPPORTO